Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Come curare i capelli dopo le feste: obiettivo “remise en forme” in 3 step

Durante il periodo natalizio gli impegni sono stati davvero tanti: ora il nostro aspetto e i nostri capelli ne risentono? Scopriamo insieme il programma per rimettere in forma il nostro look!
Le feste di Natale sono state un vero e proprio tour di pranzi, cene e apertivi con parenti e amici: passeggiate, bar, ristoranti, e inviti fuori e dentro casa, hanno messo ko il nostro organismo.

I peccati di gola che ci siamo concessi e l’impossibilità di rinunciare agli appuntamenti familiari hanno creato squilibri nel nostro metabolismo. Il risultato? Stanchezza, qualche probabile chiletto in più sulla bilancia, e capelli indeboliti.

È arrivato il momento di mettere in pratica tutti i buoni propositi che ci siamo fatti per l’anno nuovo (ne abbiamo parlato nello scorso articolo: per rispolverarli clicca qui!), concentrandoci in modo particolare sulla nostra nuova routine di bellezza: per curare i capelli e rimetterci in forma dopo le feste bastano davvero pochi gesti.

Ecco il nostro programma in 3 step per rimettere in forma il nostro look!
Iniziamo dai capelli perché sono proprio loro a soffrire per primi nei periodi di stress: i numerosi lavaggi e asciugature dell’ultimo periodo li hanno resi meno forti per questo motivo è necessario adottare alcuni accorgimenti.prodotti per la cura dei capelli BluOrange
– Prima di tutto, laviamo i capelli solo due volte a settimana e solo con prodotti idratanti e ricostituenti, magari a base di cheratina o di cellule staminali vegetali energizzanti. Se i nostri capelli sono tinti o trattati optiamo per detergenti specifici e delicati a base di Olio di Jojoba nutriente e protettivo.

– Ricordiamo che se vogliamo ottenere in tempi più rapidi capelli soffici è necessario applicare anche un balsamo dopo lo shampoo; una volta a settimana, invece, sostituiamo il balsamo con una maschera ristrutturante in crema o con delle fiale rigeneranti che, agendo a partire dal bulbo pilifero, contrastano la perdita di tono della chioma.

– Infine, attenzione all’asciugatura: meglio senza phon, ma nel caso fosse necessario usiamo creme termo-attive e termo-protettive che proteggono i capelli dal calore e, a chioma ormai asciutta, stendiamo sulle punte un olio che le ammorbidisca e agisca, contemporaneamente, nella prevenzione contro le doppie punte.

A questo punto, la nostra “remise en forme”, per essere completa, deve proseguire anche con un’alimentazione più equilibrata.

– Iniziamo con delle tisane depurative da bere nel corso della giornata o dopo i pasti.

– Preferiamo agli integratori e alle barrette energetiche cibi ricche di vitamine e minerali, come arance, mandarini, kiwi, mele, peperoni e broccoli, i legumi, pesce azzurro e carne bianca.

– Come spuntino, optiamo per una manciata di frutta secca: ricca di olio e di sali minerali, è una fonte preziosa di sostanze nutritive per l’organismo!

Infine, il terzo step a cui non possiamo rinunciare per mettere in moto il nostro organismo e guadagnarne in benessere è l’esercizio fisico.

– Dopo lavoro facciamo una passeggiata di mezz’oretta a passo sostenuto ogni giorno.

– Se siamo un po’ pigre possiamo pensare ad un abbonamento, almeno trimestrale, in palestra: che sia un corso di aerobica, o di zumba, o una serie di esercizi nella sala attrezzi, poco importa; l’importante, invece, è fare fatica e sudare per eliminare le tossine e, contemporaneamente, perdere quei chiletti che si sono accumulati in quindici giorni di “abbuffate”.

Dopo un paio di settimane di questo “programma” cominceremo a vedere i primi risultati: capelli rigenerati e più forti, pelle più liscia e tonica e, infine, una sensazione di generale benessere fisico e psicologico!

Cosa stiamo aspettando? Mettiamoci a lavoro!

Facebook Comments

comments

Leave a Comment

Facebook Connect

Mobile version: Enabled

img-newsletter