Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Come curare i capelli ricci: trucchi e consigli per ricci definiti

I tuoi boccoli ti fanno impazzire? Qui ti spieghiamo come lavare, asciugare e curare i capelli ricci, per averli sempre morbidi e splendenti!

Sicuramente ti sarà successo anche quest’anno: hai aperto le scatole con le decorazioni natalizie e hai trovato un groviglio di nastri e fiocchetti. Quell’ammucchiata di filamenti attorcigliati ti ha ricordato la tua chioma riccioluta, crespa e piena di nodi? Se segui i nostri consigli questo spiacevole hair look sarà solo un brutto ricordo!

I capelli ricci, come sappiamo, sono stupendi ma richiedono attenzioni particolari e costanti per essere sempre belli e definiti: infatti, tendono facilmente a diventare secchi e crespi e perciò necessitano di prodotti idratanti con metodi di lavaggio e di asciugatura specifici.

Per questi motivi abbiamo deciso di rispondere alle domande più frequenti che solitamente ci facciamo per curare i nostri riccioli: ecco tutto quello che devi sapere per avere boccoli soffici e setosi!

1) Che prodotti devo usare per i miei capelli ricci?
Questo tipo di capello ha bisogno di una profonda idratazione: l’ideale è utilizzare un trattamento nutriente ricco di principi attivi naturali, amminoacidi, vitamine e minerali come, ad esempio, la linea Ricci Fix che è composta da prodotti anti-crespo, detergenti, curativi e di styling, quali Shampoo, Maschera, Siero e Crema Termo-Attiva. La linea è a base di Midollo di Bambù il quale rappresenta un importante serbatoio di proteine, riparando la superficie del capello e rendendo la sua struttura più luminosa, brillante ed elastica.

2) Come posso lavarli?
Il lavaggio dei capelli ricci è una fase molto importante: prima di tutto, prediligi uno shampoo nutriente specifico e non aggressivo, che regali elasticità e leggerezza alla chioma. Diluisci una noce di prodotto con un po’ d’acqua e massaggia la cute con i polpastrelli, partendo dai lati della testa fino alla nuca e lascia riposare per un paio di minuti: in questo modo stimolerai i follicoli ad assorbire le sostanze nutritive del detergente. Risciacqua abbondantemente e ripeti l’operazione, se necessario; in ogni caso, ricorda di utilizzare un getto d’acqua tiepido o fresco nell’ultimo risciacquo, così da richiudere le squame cheratiniche e aumentare la brillantezza dei capelli.

3) Il balsamo o la maschera appesantiscono il riccio?
Il balsamo e la maschera non appesantiscono il riccio, anzi: gli impacchi nutrienti e districanti sono fondamentali per garantire l’idratazione della chioma ed evitare che si formino i nodi. Preferisci quelli a base di Olio di Sesamo che hanno un efficace potere illuminante: applica il prodotto distribuendolo sulle lunghezze con un pettine a denti larghi, che evita di sfibrare il capello, e lascialo in posa per cinque minuti. Risciacqua con abbondante acqua tiepida.

4) Come asciugare i capelli ricci?
Dopo averli lavati e trattati con balsamo o maschera, è arrivato il momento dell’asciugatura: i boccoli e i capelli mossi sono molto delicati perciò, per conservare la loro forma, evita di strofinarli con teli di spugna (elettrizzano i capelli). Tamponali, invece, delicatamente con un panno in fibra di cotone (ottimi quelli in bambù); la soluzione migliore sarebbe che tu lasciassi asciugare i capelli all’aria ma nel caso non avessi tempo, a testa in giù, usa il diffusore ad una distanza di 15 cm circa e muovilo in modo circolare così da distribuire uniformemente il calore: in quei momenti ricordati di non toccare le punte dei capelli le quali, a causa del calore, apparirebbero stropicciate.

5) Come posso ottenere ricci definiti?
Se vuoi che i tuoi boccoli siano perfettamente disegnati puoi scegliere fra due alternative di styling: se asciughi i capelli all’aria, dopo il lavaggio, stendi un siero modellante e sostantivante su piccole ciocche avvolgendole attorno al dito per una decina di secondi. Se, invece, li asciughi con il phon preferisci una crema termo-attiva da applicare sui capelli con lo stesso procedimento descritto poco fa: infatti, con il calore il termo-attivo potenzia la sua azione sostantivante definendo il riccio e, contemporaneamente, proteggendolo dalle doppie punte.

6) Come prevenire le doppie punti dei capelli ricci?
I ricci sono particolarmente predisposti alla formazione delle doppie punte: per contrastare questo fastidioso problema ti consigliamo di spuntare i capelli ogni 2-3 mesi e di utilizzare una crema termo-attiva in fase di asciugatura oppure una piccolissima quantità di olio addolcente e nutriente da applicare sui capelli ormai asciutti.

Se ti sei sempre presa cura dei tuoi boccoli puoi iniziare da subito a servirti dei consigli che ti abbiamo dato finora: se, invece, non hai mai prestato particolare attenzione ai tuoi riccioli è probabile che essi non appaiano in tutto il loro splendore. Per questo, prima di utilizzare i prodotti che ti abbiamo segnalato, ti invitiamo a curare la salute dei tuoi capelli con cosmetici a base di Cheratina e Olio di Macadamia, i cui principi attivi ricostruiscono il capello in tutta la sua lunghezza, grazie alla loro azione nutriente, elasticizzante e rinforzante.

Tu conosci qualche altro trucco per curare i capelli ricci? Faccelo sapere nei commenti!

Facebook Comments

comments

Leave a Comment

Facebook Connect

Mobile version: Enabled

img-newsletter