Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Protezione solare: 10 regole per un’abbronzatura perfetta

Come proteggere la pelle dal sole? Come avere un’abbronzatura sublime? Come evitare fastidiosi arrossamenti cutanei?
Segui i nostri consigli per avere una pelle dorata tutta l’estate!

L’estate 2014 è finalmente arrivata e molti di noi sono alle prese con i primi weekend al mare, al lago o con le scampagnate in montagna (e i più fortunati sono già volati in vacanza in qualche località esotica o città d’arte!).

Che sia mare, montagna, campagna o città, il sole ci accompagnerà per i prossimi mesi perciò… facciamolo diventare un prezioso amico e alleato della nostra bellezza! Come? Seguendo poche e semplici regole che ci aiuteranno a prenderne solo il meglio!

1) SCEGLIETE LA CREMA SOLARE PIÙ ADATTA AL VOSTRO FOTOTIPO.
Se avete la pelle molto chiara e i capelli rossi o biondi preferite creme con SPF MOLTO ALTO 50+ o SPF ALTO 30 o 50; se la vostra pelle è chiara e i vostri capelli castani usate una protezione da SPF MEDIO 15 o 20 o 25 ad SPF ALTO 30 o 50 ; invece, se avete una carnagione scura e i capelli neri o castani potete osare con fattori di protezione più bassi SPF BASSI 6 o 10 o SPF MEDIO per la prima abbronzatura (la nostra linea Sun Argan soddisfa la maggior parte delle esigenze!). State attente a chi professa fattori di protezione superiori al 50+ o protezioni totali, perché non esistono e sono “bandite” per legge.

2) FATE ATTENZIONE AI FILTRI SOLARI.
Controllate che sulla confezione siano riportati alcuni simboli fondamentali quali la dicitura UVA all’interno di un cerchio (che indica che la crema protegge dai raggi UVA, nocivi perché responsabili dell’invecchiamento cutaneo) e quella UVB (che fa riferimento al fattore di protezione, o SPF, poiché essi agiscono direttamente sull’epidermide).

3) NON USATE CREME APERTE L’ANNO PRECEDENTE E, SOPRATTUTTO, APPLICATENE LE GIUSTE QUANTITÀ.
Arrossamenti e scottature sono causati dall’uso improprio dei prodotti solari: è buona norma acquistare protezioni nuove ogni anno perché quelle dell’anno precedente potrebbero essere alterate nelle loro efficacia protettiva o, peggio, perché il prodotto potrebbe essere scaduto. Sulla confezione infatti dovrebbe esserci d’obbligo il simbolo del PAO, che indica il periodo di durata del prodotto dopo l’apertura dello stesso.

4) APPLICATE LA CREMA ALMENO 20 MINUTI PRIMA DELL’ESPOSIZIONE E RIPETETE L’OPERAZIONE SPESSO.
Il prodotto va applicato a casa, in modo da proteggere anche le zone coperte dal vestiario o dal costume, almeno 20-30 minuti prima dell’esposizione: infatti, una volta all’aperto, la pelle è già vulnerabile e a rischio scottature. Inoltre, è importante riapplicare la crema ogni due ore circa, e dopo ogni bagno, per non alterarne l’efficacia protettiva.

5) ATTENZIONE ALLE PARTI DEL CORPO PIÙ DELICATE.
Un errore molto comune è quello di dimenticare di spalmare la crema in alcuni dei punti più sensibili dell’epidermide: quindi, attenzione alle labbra, dita e pianta dei piedi, sul retro del collo all’attaccatura dei capelli, retro delle gambe e orecchie.

6) APPLICATE LA CREMA ANCHE SOTTO L’OMBRELLONE E NEI CASI DI TEMPO NUVOLOSO.
Non fatevi ingannare da un tempo grigio o dalla protezione dell’ombrellone: in entrambi i casi i raggi del sole riescono a filtrare e a raggiungere la vostra pelle. Per questo motivo è necessario applicare sempre una protezione che vi metta al sicuro da qualsiasi rischio!

7) IDRATATEVI CON ACQUA, FRUTTA E VERDURA.
Sotto il sole il nostro corpo è sottoposto ad uno stress ed una sudorazione superiore: bevete molta acqua e spezzate la fame con spuntini di frutta e verdura (pesche, carote, pomodori, insalate, anguria, melone) che sono ricchi di vitamine e sali minerali. Se poi sono arancioni… ancora meglio! Darete un ulteriore sprint alla vostra abbronzatura!

8) USATE SEMPRE IL DOPOSOLE.
A fine giornata la pelle ha bisogno di essere idratata e rinfrescata con prodotti specifici: una crema doposole nutriente e lenitiva dona freschezza ed idratazione all’epidermide stressata dall’esposizione prolungata al sole (Sun Argan After Sun o Olio Secco). Inoltre, al primo accenno di desquamazione correte subito ai ripari con un peeling che elimini le cellule morte e che allungherà la durata della vostra abbronzatura (come lo scrub Sun Corpo).

9) ATTENZIONE AI MEDICINALI.
L’utilizzo di alcuni medicinali può provocare spiacevoli reazioni dermatologiche a seguito dell’esposizione della pelle al sole. Leggete i foglietti illustrativi e in caso di arrossamenti inusuali recatevi immediatamente dal vostro medico.

10) EVITATE L’ESPOSIZIONE NELLE ORE PIÙ CALDE.
Il segreto per un’abbronzatura sublime è un colorito che si scurisce gradualmente senza sovraccaricare la pelle dei raggi più nocivi. Perciò vi raccomandiamo di non esporvi al sole nelle ore più calde, dalle 12 alle 16, e di preferire i raggi del primo mattino e del tramonto.

Portate questi preziosi consigli sempre con voi durante tutta l’estate e potrete godere del sole in tutto relax.
Buona tintarella!

Facebook Comments

comments

Leave a Comment

Facebook Connect

Mobile version: Enabled

img-newsletter