Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Terapia dei colori: la Cromoterapia come medicina alternativa

L’energia dei colori influisce sul benessere di corpo e psiche: scopri la cromoterapia e i suoi usi!

Ogni giorno siamo immersi nei colori che i nostri occhi percepiscono in base alla lunghezza d’onda della luce; a casa, per strada, in ufficio, è tutto un arcobaleno di nuance che, anche se non ce ne rendiamo conto, influiscono sul nostro umore.

Hai mai notato come un semplice capo di abbigliamento dalle tonalità brillanti modifica le nostre sensazioni? O come un nuovo colore di capelli o, semplicemente, l’aumento dei loro riflessi illumini la giornata?

Non si tratta di semplici impressioni, tanto che il legame tra COLORE, EMOZIONI E CORPO è stato accolto da alcune tecniche terapeutiche naturali come la CROMOTERAPIA, la disciplina che associa l’energia della gamma di colori ai trattamenti terapeutici utili per migliorare lo stato psico-fisico e raggiungere l’equilibrio mentale e delle funzioni dell’organismo.

Secondo la Cromoterapia, il corpo è attraversato da diversi punti energetici, che nella medicina orientale sono noti come CHAKRA, i quali possono essere stimolati sia per alleviare alcuni disturbi fisici e umorali sia per potenziare gli effetti di quasi tutti i farmaci, da quelli generici a quelli per la cura di disturbi più specifici.

La “TERAPIA DEI COLORI”, che ha l’obiettivo di migliorare la funzionalità delle cellule grazie alla penetrazione della luce nell’epidermide, si può applicare con diversi trattamenti, tramite:
– l’irradiazione luminosa;
– la cromopuntura;
– la cromodieta.

Nei Centri Benessere l’irradiazione luminosa viene eseguita con percorsi sensoriali ad irraggiamento cromatico nei quali il colore penetra nell’epidermide grazie a lampade colorate che illuminano la parte del corpo interessata al disturbo; la cromopuntura, invece, prevede un fascio di luce colorata puntato su specifiche zone energetiche dell’organismo; infine, la cromodieta riguarda l’alimentazione e l’assunzione di cibi in diverse tonalità per risolvere particolari disturbi.

Ogni colore si caratterizza per alcune proprietà specifiche: ad esempio, quelli caldi sono eccitanti mentre quelli freddi hanno effetti più distensivi; comunque, c’è da considerare sempre che gli effetti della Cromoterapia variano da persona a persona: infatti, i massimi benefici si riscontrano nei bambini e nei soggetti sensibili e dalla spiccata emotività.

Se decidi di affidarti a questa terapia alternativa recati in centri specializzati nei quali potrai consultarti con professionisti che ti guideranno all’esposizione dei colori più adatti per alleviare i differenti disturbi psico-somatici.

Il ROSSO è un colore caldo ed è associato al primo chakra, posto alla base della
colonna vertebrale: rende la mente più attiva e vitale, mentre sul corpo ha un effetto stimolante, ossia aumenta la frequenza dell’attività respiratoria, allevia le contratture, favorisce la cicatrizzazione ed è un ottimo alleato contro la pressione bassa.

L’ARANCIONE è associato al secondo chakra alla base dell’organo genitale, ed è un colore che dona allegria ed euforia: aiuta contro le nevrosi e le depressioni, favorisce l’appetito e, infine, stimola la tiroide.

Il GIALLO regala grande positività ed è associabile al terzo chakra ad altezza ombelico: amplifica le capacità di ragionamento e di autocontrollo, mentre sul piano fisico aiuta l’apparato digerente.

Il VERDE è il colore che rappresenta in assoluto l’equilibrio ed è associato al quarto chakra del plesso cardiaco: ha un effetto calmante e rasserenante sul sistema nervoso, è utile per alleviare crampi e ulcere e per combattere l’insonnia.

Il BLU è rinfrescante ed è associato al quinto chakra, quello del plesso laringeo: è un colore rilassante che riduce le emicranie, cura la pressione alta, le infiammazioni, ed è un potente antisettico.

L’INDACO è il colore della purificazione mentale ed è associato al sesto chakra del plesso cavernoso: influenza il pensiero logico, ha un potere calmante ed amplificatore delle capacità intuitive; ha proprietà curative nei casi di ipertiroidismo.

Il VIOLETTO è associato al settimo chakra che è posto sopra la testa: infatti, ha grande influenza su tutte le attività mentali, oniriche, creative e legate all’ispirazione; svolge un’azione benefica sul sistema nervoso che distende e rilassa.

La Cromoterapia, abbracciata dalla medicina ayurvedica, non può da sola risolvere gravi patologie ma sicuramente rappresenta un grande supporto per la risoluzione di malattie psicosomatiche, accelerando le guarigioni in modo naturale e senza essere invasiva.

Già pronta a fare un bagno di colore per dare nuova vitalità ed energia alle tue giornate?!

Facebook Comments

comments

Leave a Comment

Facebook Connect

Mobile version: Enabled

img-newsletter